“Massimizzare l’Impatto dei Dati con l’Utilizzo Efficace della Nuova Visualizzazione ‘New Card’ in Power BI”

La “New Card” in Power BI è un elemento visuale che presenta un singolo valore numerico in modo chiaro ed elegante. È progettata per catturare l’attenzione dell’utente fornendo informazioni essenziali in modo immediato e visivamente accattivante. 

La nuova generazione di carte presenta un’interattività potenziata, consentendo agli utenti di aggiungere collegamenti ipertestuali e azioni personalizzate. Questo significa che gli utenti possono interagire con la carta in modi che vanno oltre la semplice visualizzazione di un valore statico. Possono accedere a ulteriori dettagli, eseguire azioni specifiche o esplorare ulteriori informazioni direttamente dalla carta stessa. 

Un ulteriore miglioramento è la maggiore flessibilità nell’espressione dei dati visualizzati. La “New Card” permette agli utenti di utilizzare espressioni personalizzate per calcolare valori derivati o eseguire operazioni complesse sui dati visualizzati. Questo rende possibile la presentazione di informazioni più ricche e significative, offrendo agli utenti una visione più completa delle loro metriche. 

Inoltre, la “New Card” può essere integrata più efficacemente con altre funzionalità di Power BI. Ad esempio, può essere collegata a filtri interattivi o supportare operazioni di drill-through per esaminare dati dettagliati sottostanti. Ciò amplia le possibilità di analisi e consente agli utenti di approfondire ulteriormente i dati senza dover abbandonare la visualizzazione attuale. 

In sintesi, la “New Card” in Power BI rappresenta un passo avanti notevole rispetto alla versione precedente, combinando design accattivante, interattività migliorata e possibilità di personalizzazione avanzata. Queste caratteristiche la rendono uno strumento prezioso per la presentazione e l’analisi dei dati chiave all’interno dei report, migliorando l’esperienza complessiva degli utenti e la comprensione delle metriche più rilevanti. 

La nuova carta è situata all’interno della sezione “Visualizations”, contraddistinta da un’icona a forma di fulmine che la distingue dalla carta precedente, come illustrato nell’immagine sottostante. 

Ora vediamo un esempio di come utilizzare la new card. 

Per il prossimo esempio, utilizzeremo dati ottenuti tramite il pulsante “Try a sample dataset”

 1. Dopo aver caricato il dataset, selezioniamo “New Card” dalla sezione “Visualizations” e aggiungiamo le misurazioni che desideriamo utilizzare. Come possiamo osservare, con questa nuova carta possiamo aggiungere più misurazioni all’interno della stessa visualizzazione. 

Per calcolare il margine di profitto, creiamo una nuova misura e la inseriamo nella “new card”. 

2. Per esplorare ulteriormente le nuove funzioni della carta, possiamo provare ad aggiungere una “sparkline” per ogni misurazione utilizzata. 

Per creare la “sparkline”, è necessario copiare il codice dell’immagine disponibile sulla pagina web https://kerrykolosko.com/portfolio/sparklines/

E creiamo la misura corrispondente per la “sparkline”. 

3. Dopo aver creato la nuova misura seguendo il codice proposto sulla pagina web, andiamo alla sezione “Visualizations” e cerchiamo l’opzione “Card”. In questo caso, dovremmo avere selezionato “Sum of Sales”, che corrisponde alla prima KPI che stiamo mostrando nella carta. Dobbiamo attivare l’opzione “Image” e procedere nel seguente modo: 

3.1 All’interno di “Image Type” selezioniamo l’opzione “Image URL”

3.2 Facciamo clic su “Fx” per inserire la misura della “sparkline”. E selezioniamo la nostra misura “Profit Margin Sparkline”. 

3.3 Configuriamo il formato della “sparkline” secondo le preferenze dell’utente. E ora possiamo vedere il risultato finale: all’interno della “new card” c’è un’immagine che rappresenta la “sparkline” per “Sum of Sales”. In questo modo ottimizziamo il funzionamento del report e evitiamo di dover creare ulteriori grafici all’interno del report. 

Ripetiamo lo stesso processo per le altre KPI e possiamo ottenere la visualizzazione desiderata. 


L’esempio utilizzato è preso dalla pagina https://workout-wednesday.com/pbi-2023-w26/.

articoli correlati

Introduzione alle funzioni DAX in PowerBi

Utilizzando Powerbi è molto semplice capire come utilizzare i valori quantitativi presenti nel nostro dataset. Ad esempio, per creare un grafico che mostri il totale

Tooltip in PowerBI

Tooltip Il termine tooltip nasce dall’unione delle parole ‘tool’, strumento, e ‘tip’,  suggerimento. Il tooltip, letteralmente “consiglio su uno strumento”, nell’ambito della data visualization è

Introduzione ai Custom Visual su PowerBI

Quando si parla di data analisi, le visualizzazioni sono la nostra arma principale per trasmettere concetti e trarre conclusioni.Le visualizzazioni efficaci sono definite da elementi

Filtri in Power BI

I filtri sono tra le funzionalità più utilizzate per dettagliare e personalizzare un’analisi. L’importanza dei filtri in una visualizzazione si può ricondurre alle specifiche esigenze